Lo scoiattolo e il riccio

2

Lo scoiattolo e il riccio
C’era una volta uno scoiattolo che viveva in una quercia e stava raccogliendo delle ghiande. Poco dopo vide un riccio sotto l’albero. Lo scoiattolo scende e loro due si incontrano e si salutano. Iniziano a chiacchierare e lo scoiattolo gli parla della sua casa e della bella raccolta di ghiande che iniziò a farsi per l’inverno. Poco distante da lì si nascondeva tra un cespuglio un noto ladro scoiattolo che udì tutta la conversazione e non appena il riccio passò vicino al cespuglio lo chiamò chiedendogli dove fosse andato il suo amico scoiattolo; il riccio, senza riflettere, gli riferì che sarebbe mancato per qualche giorno e che al suo ritorno gli avrebbero organizzato una festicciola. Entrambi raggiunsero le proprie case, così pensava il riccio perché il ladro scoiattolo andò invece direttamente a casa dello scoiattolo amico e riempì un sacco con tutte le ghiande e scappò via.
Quando lo scoiattolo amico tornò era contento di poter salutare il riccio. Il riccio gli riferì della festicciola ma quando lo scoiattolo entrò nella sua tana si accorse che tutte le sue ghiande erano sparite. Scese dalla quercia con gli occhi pieni di lacrime, disperato, il riccio non capiva ma quando l’amico gli riferì della scoperta comprese che era stato aggirato dal ladro scoiattolo e si rattristò molto. Il riccio pensò che a questo punto avrebbe dovuto fare due cose: la prima consisteva nell’aiutare lo scoiattolo amico e la seconda infliggere una lezione al ladro scoiattolo. Lui la sua lezione l’aveva capita; non avrebbe più dato fiducia a nessuno che non la meritasse veramente.
Parlando con l’amico scoiattolo escogitarono un piano, col quale lo avrebbero colto in flagrante di reato. Finsero di parlare di un tesoro nascosto in una vecchia quercia e lì vicino aspettarono che lo scoiattolo ladro giungesse, e così fu. I due lo guardarono e scoppiarono a ridere mentre lui rosso dalla vergogna scappò via e da allora non rubò più nemmeno una ghianda.
Il ladro scoiattolo aveva imparato la lezione.

Gabriel Valentino

Aurora Amico (Neuropsicomotricista)

Condividi l'articolo.

2 Commenti

  1. falska klockor on

    This is a great watch
    Successful person’s selectionfalska klockor
    Identity status symbolizes only one watch to prove your advantage
    You just need a symbol of this watch

  2. Marina Bilotta Membretti on

    Lo scoiattolo amico ed il riccio sono fortunati ad avere incontrato un ladro scoiattolo che si vergogna del suo furto… Nella realta’ difficilmente avviene ! Pero’ una prossima volta i due amici potranno accogliere con meno ingenuita’ il ladro scoiattolo ed evitare il furto. E la festicciola ?? Spero che non abbiano rinunciato, perche’ festeggiare con gli amici e’ la cosa piu’ bella che c’e’ !! Ciao Mi chiamo Marina !

Scrivi un commento